Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 

Mela Ambrosia™: Prime mele in partenza

Ottimi calibri e disponibilità in aumento per i mercati strategici

 
02.10.2018

Volumi crescenti
 
Dopo la ridotta produzione della stagione 2017, mela Ambrosia™ torna finalmente disponibile a partire dai primi giorni di ottobre sul mercato nazionale e sui principali mercati di esportazione europei ed extra-europei.
 
La raccolta 2018 si caratterizza per volumi crescenti, grazie al raggiungimento della piena resa delle superfici piantate in Piemonte dal Gruppo Rivoira ed alla crescente produttività dei nuovi impianti in Val Venosta, il che consente di poter programmare una campagna completa, fino alla prossima primavera. La stima produttiva aggiornata si assesta sulle 22.000 tons, ed a raccolta in corso si può confermare l’entrata nei magazzini del prodotto come da attese.
 
Dal punto di vista dei calibri, la pezzatura di Ambrosia™ è medio-grossa, garantendo la fornitura ai mercati italiano e spagnolo (che richiedono appunto calibri importanti) senza tuttavia impedire la gestione dei clienti tedeschi e scandinavi, orientati invece su mele medie o medio-piccole. Anche per l’export extra-europeo le prime lavorazioni indicano la necessità di “salire di un calibro”, e le pianificazioni sono già in corso con i clienti nei diversi Paesi.
Forte richiesta

“Ora che anche la produzione venostana inizia ad essere significativa” – afferma Marco Rivoira, Executive Manager dell'omonimo Gruppo – “lavoriamo ad un progressivo allargamento della platea dei clienti che possiamo fornire con continuità, ma la forte richiesta di diversi mercati internazionali ci lascia soddisfatti per le prospettive future, consentendoci di lavorare con tranquillità e senza pressione”.

“Per quanto ci riguarda la produzione in crescita era attesa come conseguenza dei nostri nuovi impianti” – aggiunge Fabio Zanesco, Direttore Commerciale di VI.P Val Venosta – “quindi l’unico fattore da segnalare è in effetti l’ottimo calibro delle mele, che ci dovrà orientare alle classiche destinazioni dell’Europa mediterranea. Noi saremo pronti in ogni caso con il prodotto giusto dalla metà di ottobre e ci attendiamo una buona partenza”.

Il lavoro con il marchio Gold Rosé™ proseguirà come di consueto sia sui mercati tradizionali nazionali che all’estero, con una campagna che è sostanzialmente pianificata.

Infine, da quest’anno sarà disponibile anche una crescente produzione di Ambrosia™ BIO raccolta in Val Venosta, dove si attende un trend di conversione stabile, che permetterà di posizionare anche questa novità su un mercato che mostra una crescita costante.

 
 

Condividi

I veri amici condividono tutto.

Altri articoli

Potrebbe anche interessarti

 
Tutti gli articoli