Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 

Pronti per il futuro

VI.P cambia organizzazione interna

25.09.2017

VI.P si trova di fronte a nuove sfide

“Il nostro mondo cambia rapidamente” – afferma convinto Josef Wielander (nella foto a fianco), Direttore Generale di VI.P “Mela Val Venosta” – “e dobbiamo affrontare queste sfide agendo su tutte le leve a nostra disposizione, a partire dal lavoro quotidiano dei nostri soci seguendo tutta la catena fino al lavoro svolto nei punti vendita dai nostri clienti con il nostro supporto.” In quest’ottica, dopo una approfondita analisi, VI.P presenta ora una serie di cambiamenti organizzativi finalizzati ad affrontare il mercato con maggiore incisività, rapidità e capacità di reazione.

Il mercato delle mele è alla svolta

“Negli ultimi anni tutte le nostre Cooperative hanno fatto forti investimenti in tecnologia, che ci hanno permesso di rappresentare lo stato dell’arte nel settore,” – continua Wielander – “a questo si aggiunge la forte crescita delle coltivazioni biologiche, che raggiungeranno gli 800 ettari nel 2019; contemporaneamente abbiamo lavorato nell’acquisizione dei diritti per nuove varietà che i nostri soci si stanno impegnando con noi a sviluppare, quali Kanzi®, Ambrosia™, Envy™, yello® e altre che arriveranno dalle prossime stagioni. Ora è giunto il momento di riorganizzare la nostra struttura interna per fornire ai nostri clienti la progettualità necessaria ad affrontare questo momento di svolta nel mercato delle mele, in cui coesistono le varietà tradizionali e quelle nuove, e molti nuovi Paesi si propongono progressivamente sia come competitors che come acquirenti.”
Dominare le sfide del futuro

“Pensiamo che la chiave di volta per i prossimi anni sia accompagnare i nostri clienti nella ridefinizione dello scaffale e dell’offerta di mele, che oggi si amplia rapidamente e può arrivare a confondere” – approfondisce il Direttore venostano – “e per fare ciò abbiamo deciso di abbinare i nostri reparti di Vendita e Marketing e porli sotto ad un’unica Direzione Commerciale, affidata da ora in poi a Fabio Zanesco, che nell’ultimo decennio si occupava in VI.P del coordinamento delle vendite e della gestione del mercato iberico. Affronteremo quindi il moltiplicarsi delle referenze, delle varietà e delle richieste specifiche di ogni mercato con una visione chiara ed unitaria, definita congiuntamente dalla nostra forza commerciale e marketing.”

Un nuovo reparto crea sinergie

“Si tratta ovviamente di una sfida molto stimolante” – interviene Fabio Zanesco – “e sono convinto che siamo sulla strada giusta per modernizzare il nostro approccio al mercato. Abbiamo ragionato al nostro interno con la massima apertura mentale, ora dobbiamo rimboccarci le maniche e tenere lo sguardo fisso agli obiettivi che ci siamo prefissati. L’instaurazione di questo stretto legame tra i reparti Vendita e Marketing ha ovviamente richiesto la ridefinizione di alcuni ruoli e posizioni” – continua Zanesco – “quindi il mio collega Benjamin Laimer sarà il nostro Referente Marketing, occupandosi della parte operativa e della piena realizzazione dei nostri programmi sia trade che consumer.”

“Per quanto riguarda l’aspetto più direttamente commerciale, il nostro team rimane invariato per gli storici mercati di Italia e Germania, seguiti quotidianamente con la massima attenzione e professionalità – sia nel canale moderno che in quello tradizionale – dai Direttori delle nostre sei Cooperative socie. Abbiamo invece rivisto le responsabilità per alcuni strategici mercati di esportazione. Al mio posto nella gestione del nostro sviluppo nella penisola Iberica ci sarà quindi come Area Manager Christiane Gfrei, che da alcuni anni mi assisteva nel lavoro quotidiano e che potrà quindi assicurare la necessaria continuità. I mercati africani e dell’est europeo saranno invece da oggi nelle mani dell’Area Manager Mathias Lang, che si affianca all’Area Manager Sepp Zöschg – responsabile per Scandinavia e Medio Oriente – completando la squadra che si dedica alle vendite al di fuori del mercato nazionale”.

Direttore Wielander conclude sottolineando che “con questa riorganizzazione disponiamo ora delle risorse chiave necessarie a garantire il servizio per cui VI.P è conosciuta e apprezzata dai propri clienti in vista dell’implementazione dei nuovi progetti che sono già oggi in fase di sviluppo avanzato”.
 

Condividi

I veri amici condividono tutto.

Altri articoli

Potrebbe anche interessarti

 
Tutti gli articoli