Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 

Suggerimenti sulla mela

Informazioni e consigli utili

Regole per lo stoccaggio

Le mele devono essere conservate in un luogo privo di gelo ma fresco (possibilmente a 1-3°C).
Mettete le mele su una superficie morbida – per esempio su carta da giornale – con il picciolo giù e la calicina su ed evitate il contatto con le mele circostanti. Non dimenticate di controllare le mele regolarmente (circa una volta alla settimana) ed eliminate mele difettose in modo da evitare la contaminazione di altre mele.
Le mele possono essere conservate per lungo tempo, alcune varietà addirittura fino al tardo inverno. Vi suggeriamo di conservarle in cantine fresche o nel frigorifero. Non congelate mele crude. Purè di mele o composte invece possono essere conservate nel congelatore per 8-12 mesi.
Regole per l‘acquisto

Vi consigliamo di solo comprare mele sode e lisce senza ammaccature perché indicano freschezza e un buono stoccaggio. Un altro indizio per mele di alta qualità è la calicina: se la calicina è affondata, la mela è stata raccolta quando matura. Inoltre potete annusare la mela. Se ha il profumo di una mela, avrà anche il gusto di una mela. Il colore della mela invece ci dà poche informazioni sul grado di maturazione della mela: il colore di alcune varietà, come Granny Smith, rimane verde erba anche se la mela è perfettamente matura.

Lavare e pelare mele

Il contenuto di vitamine e sostanze minerali nella buccia è sette volte più alto di quello nella polpa. Per questo i frutti dovrebbero essere mangiati possibilmente con la buccia. Prima però devono essere lavate sotto acqua tiepida. Dopo possono essere asciugate con carta da cucina.

Il tagliamela – una fantastica invenzione

Lavate la mela e ponetela su una superficie resistente come, per esempio, un tagliere. Mettete il tagliamela in posizione orizzontale sulla mela e siate sicuri che il torsolo si trovi in mezzo. Premete il tagliamela in basso. Quando ha tagliato tutta la mela, potete prendere i singoli pezzi. Un tagliamela è comparabile a un coltello a più tagli e deve quindi essere usato con la massima cautela!
 

Condividi

I veri amici condividono tutto.

Altri articoli

Potrebbe anche interessarti

 
Tutti gli articoli