Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 

yello®, si conclude la stagione

Ottimi riscontri sia in Italia che all'estero

21/05/2020

Piacciono sempre di più il sapore e il colore di yello®, la mela a buccia gialla di varietà Shinano Gold, commercializzata dai consorzi altoatesini VIP e VOG, contraddistinta da un gusto dolce e da una polpa soda e succosa.

La stagione commerciale, iniziata lo scorso dicembre, quest’anno si è conclusa come da programma a fine aprile grazie ad una produzione di 850 tonnellate – quasi il doppio rispetto a quelle a disposizione nel 2019 – che ha consentito una maggior distribuzione e i risultati sono decisamente soddisfacenti, sia in Italia sia all’estero. “Le performance in Italia sono state molto buone, sia nei mercati all’ingrosso sia nel circuito della Gdo - commenta Fabio Zanesco, direttore commerciale di VIP - Piace il gusto esotico di yello®, oltre che naturalmente il colore giallo della buccia. Abbiamo svolto 52 giornate di promozione in Gdo per un totale di 5000 degustazioni e i risultati sono stati davvero entusiasmanti”. “I consumatori - continua Zanesco - sono rimasti favorevolmente colpiti dell’aromaticità della mela yello® e dalla sua croccantezza. Anche in futuro concentreremo le nostre azioni promozionali nel far assaggiare la mela a sempre più consumatori”.

L’apprezzamento di yello® non conosce frontiere. Questa mela sta trovando infatti consensi anche al di fuori dell’Italia. “Le migliori soddisfazioni le abbiamo ottenute in Europa centrale e nel Nord Europa, grazie anche a un’attività promozionale che abbiamo intrapreso a partire da gennaio. Abbiamo attivato canali commerciali in Germania, Spagna, nel Benelux, nel Regno Unito e nei paesi del mediterraneo” afferma Klaus Hölzl, Responsabile vendite del Consorzio VOG. “Nelle degustazioni organizzate in Germania a Berlino e dintorni abbiamo ottenuto risultati molto positivi e i quantitativi di mele disponibili erano già esauriti solitamente verso l’ora di pranzo”. Incoraggianti anche alcuni test svolti fuori dall’Europa. E ora si pensa alla prossima stagione. “Le nostre aspettative crescono di anno in anno – conclude Hölzl –Le quantità sono destinate a crescere velocemente nei prossimi anni perché i nuovi meleti di yello® raggiungeranno il pieno rendimento".
 

Condividi

I veri amici condividono tutto.

Altri articoli

Potrebbe anche interessarti