Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 

Al via la raccolta delle mele

Alla fine di agosto inizia il periodo più intenso dell'anno per i coltivatori di mele della Val Venosta: quello della raccolta che si protrae fino ad ottobre. Colte nel momento in cui raggiungono il giusto grado di maturazione, per le mele questa è una delle fasi più delicate perché si andranno a determinare la qualità e gli aspetti organolettici del prodotto.

Quando i contadini della Val Venosta raccolgono le mele, queste sono già state, più volte, sottoposte a test secondo le linee guida della produzione integrata o biologica.

Come scegliere la data ideale per la raccolta

Grazie al test di maturazione! Effettuato in laboratorio serve a valutare determinate caratteristiche quali: la rottura dell'amido, la consistenza della polpa e il contenuto di zucchero. Questi parametri di maturazione vengono poi utilizzati per determinare le finestre di raccolta ideali per ciascuna varietà. Individuarne il periodo ottimale è essenziale per garantire la qualità e la conservabilità delle mele. Una volta giunto il momento, la raccolta può avere inizio.
 
 
 
 

100% fatto a mano

Ogni singola mela viene staccata dalla pianta, a mano, con cura, secondo tradizione. I contadini e i loro validi aiutanti, che si prestano a dar servizio in questo delicato periodo, normalmente studenti, veterani della raccolta e lavoratori stagionali, dispongono le mele raccolte in grandi cassoni verdi del peso di circa 300 kg. Questi vengono poi consegnati alla cooperativa.
 
 
 
 
 
Varietà più precoce
La Gala è la prima varietà ad essere raccolta in Val Venosta
300 kg di gusto
Un cassone di mele pieno pesa circa 300 kg
Diversi passaggi di raccolta
Sono necessari da 2 a 5 raccolti a seconda della varietà di mela

Tanti “passaggi“ per una qualità perfetta

Per essere certi che tutte le mele vengano colte dall'albero allo stato di maturazione ottimale, si effettuano di solito diversi passaggi di raccolta. Le mele della varietà Golden Delicious mostrano una maturazione e una colorazione uniformi, quindi in genere sono sufficienti uno o due passaggi. Altre varietà invece richiedono addirittura fino a cinque passaggi. Solo le mele più mature vengono colte a mano dalla pianta e riposte nei grandi cassoni verdi, le altre possono maturare e godersi il sole ancora per qualche giorno.
 
 
 
 

Aiuti tecnici

I carrelli elevatori, le piattaforme e i cesti di raccolta sono utilizzati per facilitare il lavoro fisico. Le mele vengono raccolte dalla cima degli alberi avvalendosi di moderne piattaforme elevatrici. Ma il lavoro di ciascun operatore resta comunque fondamentale. Occorre infatti prestare particolare attenzione ogni volta che si maneggia un frutto, poiché solo le mele perfette possono entrare nelle celle frigorifere della cooperativa.
 
 
 
 

Rintracciabilità dal campo allo scaffale

Presso la cooperativa, le mele vengono sottoposte a un controllo visivo per verificarne la qualità, il colore e la pezzatura e conservate nelle celle frigorifere. L'etichetta allegata garantisce l'identificazione di ogni cassetta di mele e quindi la tracciabilità di ogni singolo frutto.
 
 
 
 
 

Uno sguardo dietro le quinte della raccolta delle mele della Val Venosta

Cliccate nella galleria e scoprite cosa succede durante la raccolta delle mele in Val Venosta!

 

Condividi

I veri amici condividono tutto.

Altri articoli

Potrebbe anche interessarti

 
Tutti gli articoli