Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 

Biohof - Bärenstall landwirtschaftliche KG der Stricker Esther Adelia

"Una prestazione di forza biologica al maso “Bärenstall”

La mia storia

In tempi di divisione del lavoro e di specializzazione, sono poche le persone che ancora oggi possono vantare di gestire un bosco, un frutteto, terreni coltivabili e pascoli. Tuttavia, queste terre non ti regalano nulla in automatico. Tutta la mia famiglia e un dipendente gestiscono questi “poderi” insieme a me al monte “Nördersberg” di Silandro e a Lasa. Più precisamente, ho "solo" affittato il frutteto, ma appartiene come una pietra miliare nel mio mondo emotivo di contadina biologica convinta. Questo mondo è emotivo nella sua giustificazione e molto razionale nella sua gestione operativa quotidiana.

Le conoscenze necessarie sono state acquisite da mia figlia nella scuola agricola della Fürstenburg e da me stessa attraverso corsi frequentati regolarmente. È divertente veder crescere le varietà di mele Gala e Pinova, osservare la segale e le patate nel loro sviluppo e anche ammirare le esoteriche bacche di Goji in Val Venosta. Essere contadini ci rende felici perché ci permette di rendere felici i nostri consumatori. A volte si rende felice solo una piccola cerchia di persone, come con le fragole, che uso in molti dolci per il nostro consumo personale, o con le carote, che mi piacciono come contorno o come spuntino intermedio. Un punto culminante è probabilmente la trasformazione del grano in pane fresco al forno. Ha un sapore così buono che molte persone già lo richiedono.

L'idea di creare un luogo idilliaco per una vacanza in agriturismo sul maso “Bärenstall” è molto accattivante. Stiamo portando avanti il sogno con occhi brillanti. Vogliamo essere un po' speciali, proprio come le bacche di goji che coltiviamo. Chissà quali sono gli altri sapori che queste bacche di lupo possono sviluppare qui al maso “Bärenstall”, parola che sta per “stalla degli orsi”. Dolce, acido o anche amaro? Chissà, ma una cosa è sicura... qui, nel clima della Val Venosta, molti tipi di frutta e verdura diventano automaticamente superfood. Per me, il fatto di coltivare tutto secondo le linee guida dell’agricoltura biologica, significa già di per sé qualità eccellente, caratterizzata da responsabilità e tutela dell'ambiente.
 

Il mio maso

Il mio raccolto
 
Gala
L’eleganza della precocità
Ricca di sapore, la Gala si presenta ogni estate nella sua elegante buccia rosso-gialla e inaugura la raccolta delle mele.
Disponibile
Settembre - Marzo
 
Aspetto: 
buccia liscia, forma rotonda leggermente conica, colore giallo chiaro con striature rosso vivo
Valori interiori: 
croccante e succosa, polpa compatta
Sapore: 
rinfrescante, dolce e poco aspra
Pinova
La tipica bellezza venostana
Con la sua buccia color rosso cinabro su sfondo giallo, la Pinova è una tipica mela venostana. Equilibrata nell’aspetto e nel sapore, è amatissima anche per la lunga conservabilità che permette di gustarla al meglio anche nei mesi estivi.
Disponibile
Gennaio - Giugno
 
Aspetto: 
sfondo da giallo a verde, almeno il 30% della superficie sfoggia un color rosso cinabro fiammante
Valori interiori: 
rinfrescante, polpa molto croccante, succosa e soda
Sapore: 
perfetto equilibrio tra aspro e dolce
 
 

Condividi

I veri amici condividono tutto.