Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 

Anche da noi in Val Venosta

è il momento di rimanere uniti e di farlo in sicurezza

Ogni giorno, in totale sicurezza, i nostri collaboratori si impegnano per garantirvi la più ampia disponibilità dei prodotti Val Venosta in tutta Italia. Se voi restate a casa, noi siamo con voi.

Da noi
in Val Venosta...

Tutti
Regione melicola alpina
Microclima
Produttori per passione
Agricoltura naturale
...le mele sono abbracciate dalla natura.
Le coltiviamo nel cuore delle Alpi.
Da noi in Val Venosta...
...le mele sono abbracciate dalla natura.
Le coltiviamo nel cuore delle Alpi.

Coltivare mele ad alta quota è magico perché sembra di essere ancora più vicini al sole! In Val Venosta lo sappiamo bene: con una produzione che si sviluppa tra i 500 e i 1000 metri, siamo la zona omogenea più alta d’Europa nella coltivazione delle mele. I nostri meleti hanno degli angeli custodi davvero speciali: i massicci montuosi delle Alpi dell’Ötzal e dell’Ortles proteggono da nord a sud tutta la valle, impedendo alle perturbazioni di avvicinarsi ai raccolti.

Un vero Paradiso di meleti verdeggianti, fiorenti e colorati che si estendono da Parcines a Malles, questa è la zona di produzione delle nostre mele Val Venosta. Per non parlare dei tratti distintivi che rendono uniche le nostre mele. Quando una mela proviene da una zona melicola alpina, si vede subito. Un sapore così intenso è il risultato di fasi di vegetazione più brevi e di maturazioni più lente, ma non solo: le escursioni termiche tra giorno e notte rallentano la divisione cellulare rendendo la mela compatta e croccante, e contribuiscono ad allungare il periodo di conservazione. Insomma, una bontà inconfondibile.
...le mele contengono aria fresca di montagna.
Per questo sono così amate da chi vive in città.
Da noi in Val Venosta...
...le mele contengono aria fresca di montagna.
Per questo sono così amate da chi vive in città.

È come se la natura fosse un guardiano silenzioso, un supereroe che utilizza tutti gli strumenti in suo potere per allontanare anche le restanti nubi cariche di pioggia. Tra questi c’è il vento venostano, che riesce a spazzarle via contribuendo al mantenimento dell’ecosistema.

Poche nuvole, poche precipitazioni, e il gioco è fatto. In ogni stagione la Val Venosta può godersi giornate con cielo azzurro e sole cocente, e notti limpide con milioni di stelle al chiaro di luna.

Non solo, in Val Venosta abbiamo sempre il vento a favore, infatti l’aria fresca proveniente da Passo Resia ha un grande segreto: mantiene asciutte tutte le mele. Solo così è possibile avere un clima perfetto, che si riflette nel gusto di ogni singola mela.
...le mele si sentono al settimo cielo.
Non c’è da stupirsi, vivono nel Paradiso delle Mele.
Da noi in Val Venosta...
...le mele si sentono al settimo cielo.
Non c’è da stupirsi, vivono nel Paradiso delle Mele.

Se la perfezione nasce dall’insieme di tanti fattori, la Val Venosta ha tutte le carte in regola per essere il luogo ideale dove coltivare mele. Il microclima ideale incontra la passione e il lavoro di 1700 contadini che le coltivano in piena armonia con la natura.

Mele così buone possono provenire solo dalla Val Venosta, il Paradiso delle mele.
...anche le mele sono abbronzate.
Perché ci sono 300 giorni di sole all’anno.
Da noi in Val Venosta...
...anche le mele sono abbronzate.
Perché ci sono 300 giorni di sole all’anno.

È proprio il caso di dirlo: le nostre mele sono baciate dal sole per tutto l’anno. 300 giorni vogliono dire più di 2000 ore di sole all’anno, che assieme a pochissime precipitazioni a alla fresca brezza venostana creano le condizioni perfette perfette per donare alle mele colori sempre vivaci e una dolcezza straordinaria.

Un clima così arido potrebbe assomigliare a quello della steppa, quindi non proprio ideale per la produzione di mele. Ma non bisogna farsi trarre in inganno, in realtà il sole è un alleato fondamentale per tutta la produzione: dona alle mele brillantezza, aumenta il grado zuccherino e stende un tappeto rosso per le api durante la fioritura.
...le mele non invecchiano mai.
L’escursione termica le conserva benissimo.
Da noi in Val Venosta...
...le mele non invecchiano mai.
L’escursione termica le conserva benissimo.

Per le nostre mele la differenza di temperatura tra giorno e notte è come un trattamento benessere: le mantiene in forma per tutta la stagione. Il motivo è molto semplice: rallenta la divisione cellulare e quindi anche la crescita dei frutti, ma aumenta la croccantezza e la capacità di conservazione. Uno scambio vantaggioso!

Ma non finisce qui, 25 gradi di differenza tra giorno e notte danno alle mele l’ultima mano di colore, che grazie all’insolazione intensa e frequente diventa ancora più brillante. Mele degne di un arcobaleno!
...le mele cantano «O sole mio…».
Più di 2000 ore di sole all’anno mettono di buonumore.
Da noi in Val Venosta...
...le mele cantano «O sole mio…».
Più di 2000 ore di sole all’anno mettono di buonumore.

In Paradiso tira vento, lo sapevate?

Da Passo Resia fino a fondovalle, il viaggio della brezza venostana non si ferma mai e garantisce a tutti i meleti clima secco e ventilato: ideale per produrre mele di altissima qualità. Un clima che si mantiene ottimale anche grazie alla protezione continua che offrono a nord e a sud i massicci montuosi, impedendo alle nuvole di raggiungere i raccolti e favorendo quindi il passaggio del vento caldo e secco di favonio. Così, giusto per non farci mancare proprio nulla.

Come se non bastasse, la precipitazione media annuale in Val Venosta è di 500 l/m²: una quantità davvero bassa se confrontata con quella della vicina città di Merano, che registra una media annua di 800 l/m².

Da noi in Val Venosta il sole è come la bontà: non manca mai!

Sono arrivati i wallpaper ufficiali del Paradiso delle Mele!

Raccolta con amore,
cucinata con il cuore

Ricette del Paradiso delle Mele