Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 

Mangiare bene e tenersi in forma

Piccoli consigli per vivere meglio

Quante volte avete sentito ripetere quelle cosiddette “pillole di saggezza popolare” composte da poche e basilari nozioni, apparentemente scontate, sul fatto che per stare in forma e vivere bene bisogna mangiare bene?
 
di Federica Orlandi

Pensateci un secondo, quelle frasi semplici e talvolta banali in realtà nascondono una grande verità. Il segreto per vivere bene è senza dubbio quello di condurre una vita attiva e avere un' alimentazione quanto più possibile semplice, equilibrata e varia.

3 consigli per mangiare meglio e tenersi in forma

Chi già pratica sport, sa perfettamente quanto sia importante il discorso sull’alimentazione, perché solo nutrendosi nel modo giusto si riesce a massimizzare i risultati, oltre che a trarre dal cibo tutta l’ energia necessaria per allenarsi.

Una dieta curata è un'alimentazione attenta ai cibi che si mangiano, alle loro quantità e combinazioni, ma più in generale una dieta sana si rifà a dei principi generali che possono essere facilmente applicabili per tutti e possono aiutare concretamente a vivere meglio e a restare in forma.
Ecco alcune semplici regole che possiamo iniziare a seguire sin da subito:

1. Fare 5 pasti al giorno, 3 principali e 2 spuntini

I pasti principali sono colazione, pranzo e cena, mentre gli spuntini si collocano a metà mattina e a metà pomeriggio. Mangiare 5 volte al giorno consente al metabolismo di tenersi sempre attivo e vigile e di alzare il consumo di calorie anche a riposo. I pasti principali devono essere studiati sulla base delle proprie esigenze specifiche, mentre per gli spuntini è spesso consigliata frutta fresca e di stagione. Un frutto perfetto ad esempio è la mela, ricca di fibre, vitamine, molecole ad azione antiossidante e tante altre proprietà benefiche per il nostro organismo: non a caso c’è un famoso proverbio che recita “una mela al giorno toglie il medico di torno”. La mela inoltre è povera di calorie (circa 52 Kcal/100 g) ed è l’alimento ideale da inserire nella propria dieta quotidiana, adatta e amatissima sia dai più piccoli che dagli adulti.

Per gli sportivi, in particolare, è un’ottima fonte di energia per ricaricare le pile prima dell’allenamento senza appesantirsi: leggera, gustosa e succosa, ideale per mille usi diversi… Basti pensare che la mela è il frutto più consumato nel nostro Paese!

2. Preferire sempre frutta e verdura di stagione

Parlare di stagionalità può essere difficile, soprattutto per le nuove generazioni, abituate ad avere qualsiasi tipo di frutta e verdura durante tutto l’anno. Dovremmo imparare a chiedere informazioni al nostro rivenditore di fiducia, inoltre è possibile documentarsi sull’argomento attraverso libri, siti e blog. Per quanto riguarda l'origine, è meglio scegliere prodotti italiani per avere la certezza che rispettino gli standard del nostro Paese.

3. Scegliere l’attività fisica più adatta a sé

A queste scelte più salutari da fare a tavola ogni giorno, va affiancato anche uno stile di vita più attivo. Non bisogna farsi spaventare dalla parola “sport”: il segreto è partire in modo graduale e fissare degli obiettivi raggiungibili per cominciare a muoversi anche dopo un lungo periodo di sedentarietà. Per esempio, si può iniziare camminando velocemente per almeno 30 minuti al giorno, per poi passare a una corsa leggera e poi via via più sostenuta. Qualsiasi attività andrà bene purché vi faccia appassionare e divertire: talvolta sarà necessario sperimentare e cambiarne diverse prima di trovare quella più adatta a sé. Che si tratti di fitness, zumba, nuoto, tennis, boxe, running o pesi, l'importante ovviamente è muoversi!

Blog Le Freaks by Federica Orlandi
 

Condividi

I veri amici condividono tutto.

Altri articoli

Potrebbe anche interessarti

Le nostre albicocche

Sono conosciute come albicocche della Val Venosta, ma sono varietà differenti, ciascuna con una personalità propria. Parliamo della varietà Vinschger Marille e delle albicocche di montagna della Val Venosta... 
 
Tutti gli articoli