Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 

Torta di mele frullate

Pan di mele

La torta di mele frullate è una torta velocissima e soffice in cui le mele si usano frullate nell’impasto così non si vedono ma donano sapore tipico e morbidezza extra. È una torta da credenza genuina basta prendere 2 mele, eliminare il torsolo e frullarle a crudo. Guardate il video e provatela subito per una merenda super soffice e profumata!
50 min.
  •  
  •  
  •  
facile
 

Ingredienti

per uno stampo a ciambella da 24 cm

2 mele Red Delicious (300 g a netto degli scarti)
160 g di olio di semi
3 uova a temperatura ambiente
200 g di zucchero
250 g di farina
1 bustina di lievito per dolci
1/2 cucchiaino di cannella
1 pizzico di sale

per decorare
1 cucchiaio di zucchero semolato
cannella q.b.
 
Stampa la ricetta

Preparazione

Accendete il forno funzione statico a 175°. Eliminate il torsolo alle mele, tagliatele a pezzetti e frullatele (io ho lasciato anche la bocca). Aggiungete l'olio e frullate fino ad avere un composto ben amalgamato.
In una terrina montate per 1-2 minuti le uova con lo zucchero fino a renderle chiare e spumose, unite la crema di mele e mescolate. Incorporate la farina con il lievito setacciato, il sale e la cannella.
Imburrate ed infarinate uno stampo a ciambella da 24 cm e versate l'impasto. Fate cuocere per circa 35-40 minuti, fate sempre la prova stecchino prima di sformare, deve uscire asciutto. 
Fate intiepidire il dolce e poi sformatelo su di una gratella. Mescolate lo zucchero semolato con la cannella e fatto aderire alla torta con una leggere pressione. Potete servirla anche semplicemente con una spolverata di zucchero a velo.
 

Ricetta di Enrica Panariello

Chiarapassion
Erica Panariello, è Napoletana di nascita e romana di adozione. Ha scelto di chiamare il suo blog Chiarapassion a voler sottolineare la "chiara passione" che la lega alla cucina e alle cose belle della vita. Ama cucinare, e sul suo blog propone tante preparazioni, dolci e salate, che rispecchiano in parte la sua natura partenopea: "Ricette sciuè sciuè, senza stress ma WoW". Il marito Gianluca e i suoi colleghi sono “gli assaggiatori” ufficiali delle sue creazioni culinarie.
 
 

Condividi

I veri amici condividono tutto.