Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 

Pichler Florin

Produttore BIO

„La felicità è un piccolo angolo di paradiso biologico.“

La mia storia

Tarres, che sorge su un cono detritico sopra a Laces, è il paese natale dell'agricoltore biologico Florin Pichler. Il bosco si estende fino al paese e dal suo balcone Florin può ammirare molti dei suoi terreni. Le superfici coltivate nella Val Venosta centrale e nell'Alta Val Venosta si trovano a 700 metri di altezza.

Florin, che ha iniziato la sua carriera come fabbro, ha subito capito che la sua aspirazione era in realtà un'altra. Ha frequentato la famosa Scuola professionale per la frutti-, viti-, orti- e floricoltura Laimburg, dopo di che ha preso in affitto degli appezzamenti di terreno e ne ha acquistati degli altri.

L'approccio rispettoso delle risorse e dell'ambiente alpino in cui vive è sempre stato un aspetto a lui caro. Non c'è quindi da stupirsi che abbia ben presto optato per un'agricoltura biologica, con conseguente certificazione del maso. Oggi Florin possiede un piccolo paradiso. Coltiva mele, ma anche verdure, frutti di bosco ed erbe aromatiche. La varietà è importante per lui, in quanto gli consente di soddisfare le necessità della famiglia, trasformando i prodotti e sperimentando. Solo così può crescere come persona, migliorando al contempo anche il suo maso biologico.
 

Il mio maso

Il mio raccolto
 
Bonita
La miss agrodolce
Incontro tra bellezza e acidità: Grazie alla sua resistenza alla ticchiolatura, questa mela liscia e lucida nata da un incrocio tra le varietà Topaz & Cripps Pink è molto diffusa nella produzione biologica.
Disponibile
Gennaio - Maggio
Aspetto: 
rosso lucido su sfondo color crema, forma omogenea, buccia molto liscia
Valori interiori: 
succosa e croccante a ogni morso
Sapore: 
aromatica con una nota aspra
Golden Delicious
Un classico intramontabile
La Golden Delicious è la nostra varietà principale ed è a giusto titolo la regina delle mele della Val Venosta. Una “signora” di gran classe, che richiama l’attenzione anche con la sua attraente guancia rossa, tipica dei frutti che crescono in zone collinari.
Disponibile
Ottobre - Settembre
 
Aspetto: 
colore da giallo-verde a giallo oro
Valori interiori: 
succosa, polpa molto morbida e fine
Sapore: 
dolce e finemente acidula
Pinova
La tipica bellezza venostana
Con la sua buccia color rosso cinabro su sfondo giallo, la Pinova è una tipica mela venostana. Equilibrata nell’aspetto e nel sapore, è amatissima anche per la lunga conservabilità che permette di gustarla al meglio anche nei mesi estivi.
Disponibile
Gennaio - Luglio
 
Aspetto: 
sfondo da giallo a verde, almeno il 30% della superficie sfoggia un color rosso cinabro fiammante
Valori interiori: 
rinfrescante, polpa molto croccante, succosa e soda
Sapore: 
perfetto equilibrio tra aspro e dolce
Nicoter / Kanzi®
Una splendida freschezza
Grazie al perfetto equilibrio tra zuccheri e acidi, la succosa Nicoter / Kanzi® regala una freschezza appagante e energia, quasi una sorta di musica per il palato.
Disponibile
Ottobre - Luglio
 
Aspetto: 
sovracolore rosso con sfumature di giallo, forma tondeggiante
Valori interiori: 
polpa soda e compatta, molto croccante e succosa
Sapore: 
rapporto equilibrato tra zuccheri e acidi
Topaz
Il fascino dell’acidità
Se vi dicono che una persona è acida, pensate subito che sia antipatica? Bene, addentando una Topaz vi ricrederete: il suo sapore acidulo è incredibilmente seducente e oltretutto la potete gustare nella versione bio.
Disponibile
Gennaio - Maggio
Aspetto: 
colore di fondo giallo con striature rosse, forma tondeggiante e piatta nella cavità calicina
Valori interiori: 
polpa croccante dal delicato color crema
Sapore: 
acidità spiccata ma piacevole
Cavolfiore
Una fragrante bontà
Il candido cavolfiore dall’aroma delicato rappresenta il 95% della produzione orticola venostana. Dal punto di vista botanico questo ortaggio rappresenta una particolarità: la testa infatti è solo l’infiorescenza della pianta.
Disponibile
inizio Giugno - fine Ottobre
Aspetto: 
le sue infiorescenze carnose formano una testa bianca avvolta in brattee verdi
Valori interiori: 
ricco di vitamina C e sostanze minerali, croccante
Sapore: 
discreto e delicatamente aromatico
Cavolo rosso
Il mago dei colori
Questa varietà di cavolo ha una doppia anima: da crudo ha un colore blu-viola, cotto invece assume un bel colorito rosso.
Disponibile
inizio Luglio - fine Settembre
Aspetto: 
foglie di colore blu-viola
Valori interiori: 
consistenza e struttura cellulare compatta
Sapore: 
dolciastro, dolce
Cavolo cappuccio
Il preferito dai marinai
Il cavolo cappuccio è forse l’ortaggio più giramondo... del mondo. Già nel 1700 infatti, grazie al suo alto contenuto vitaminico, i marinai riempivano le stive di crauti per combattere lo scorbuto.
Disponibile
inizio Luglio - fine Settembre
Aspetto: 
colorazione uniforme dal bianco al verdognolo, leggermente brillante
Valori interiori: 
foglie esterne compatte
Sapore: 
gusto tipico del cavolo
Patate
Tutta l’energia della terra
Chiamarli tuberi è riduttivo. Le patate non sono solo molto nutrienti, ma ne esistono di tutti i tipi: dalle farinose a quelle che non scuociono, in Val Venosta trovate sicuramente la patata giusta per la vostra ricetta preferita.
Disponibile
inizio Agosto - fine Ottobre
Aspetto: 
forma ovale o tondeggiante, buccia marrone
Valori interiori: 
polpa gialla
Sapore: 
dolce, leggermente terroso
 
 

Condividi

I veri amici condividono tutto.