Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 

Tappeiner Paul Heinrich

Produttore Bio - Schwebelehof

„Le mie mele crescono in una posizione privilegiata.“

La mia storia

Potrebbe trattarsi di una semplice coincidenza, o forse no: il mio maso „Schwebelehof“ si trova nelle immediate vicinanze della nuova palestra di Silandro e per coltivare il mio meleto ci vuole un talento quasi acrobatico. Le mie dolci mele della varietà Fuji, infatti, non crescono nel pianeggiante fondovalle dove la produzione di mele è molto più agevole, ma su ripide terrazze disposte su 13 livelli sovrapposti. Sono costruite su muri a secco e collegate tra loro con 80 scale. Questo metodo di produzione è piuttosto raro nella produzione melicola ma molto più diffuso nella viticoltura, in particolare su terreni scoscesi in forte pendenza. Quando però si parla di vino, l’esperto è mio figlio che lavora in Austria nel settore vitivinicolo.

Il mio meleto vanta una posizione privilegiata, ben soleggiato, è il luogo ideale per la produzione di ottime Fuji. Anche se la Fuji è la varietà più coltivata al mondo – soprattutto in Cina e Giappone – in Europa cresce soltanto in aree con molto sole. L’Alto Adige è una delle roccaforti europee di questa croccante varietà, dall’aroma intenso e dall'inconfondibile dolcezza, con la caratteristica di venire raccolta molto tardi. Per facilitare questa produzione quasi “eroica” della Fuji, le singole terrazze sono collegate con un nastro trasportatore per materiale. Un supporto tecnico essenziale e di inestimabile valore, soprattutto durante la raccolta e per lo spargimento dei concimi organici. Nonostante questo aiuto, resta ancora molto lavoro manuale da svolgere, come piantare nuovi alberi, potare e falciare.

La posizione di questo meleto è talmente particolare che l'utilizzo di pesticidi è quasi superfluo. Mi è capitato varie volte di dimenticarmi di intervenire per proteggere le piante dagli afidi, ma alla fine tutto è andato bene. Queste esperienze positive mi porteranno a breve all'avvio di un nuovo progetto: la coltivazione della Topaz, una varietà resistente alla ticchiolatura. Non ho ancora deciso se pianterò questi meli sulle mie terrazze o nel fondovalle di Silandro, dove crescono anche le mie mele Bonita, le Golden Delicious e altre varietà. In ogni caso saranno mele biologiche di dimensioni un po’ più ridotte ma sicuramente con un gusto eccezionale.
 

Il mio maso

Il mio raccolto
 
Bonita
La miss agrodolce
Incontro tra bellezza e acidità: Grazie alla sua resistenza alla ticchiolatura, questa mela liscia e lucida nata da un incrocio tra le varietà Topaz & Cripps Pink è molto diffusa nella produzione biologica.
Disponibile
Gennaio - Marzo
Aspetto: 
rosso lucido su sfondo color crema, forma omogenea, buccia molto liscia
Valori interiori: 
succosa e croccante a ogni morso
Sapore: 
aromatica con una nota aspra
Red Delicious
La rossa tentazione
E’ praticamente impossibile resistere ai colori sgargianti di una Red Delicious... Fatevi tentare dal suo colore rosso: scoprirete che anche il sapore è eccezionale!
Disponibile
Ottobre - Maggio
 
Aspetto: 
Sovracolore rosso scuro, forma conica e allungata
Valori interiori: 
succosa, polpa molto chiara
Sapore: 
dolce, molto aromatica e poco aspra
Golden Delicious
Un classico intramontabile
La Golden Delicious è la nostra varietà principale ed è a giusto titolo la regina delle mele della Val Venosta. Una “signora” di gran classe, che richiama l’attenzione anche con la sua attraente guancia rossa, tipica dei frutti che crescono in zone collinari.
Disponibile
Ottobre - Settembre
 
Aspetto: 
colore da giallo-verde a giallo oro
Valori interiori: 
succosa, polpa molto morbida e fine
Sapore: 
dolce e finemente acidula
Pinova
La tipica bellezza venostana
Con la sua buccia color rosso cinabro su sfondo giallo, la Pinova è una tipica mela venostana. Equilibrata nell’aspetto e nel sapore, è amatissima anche per la lunga conservabilità che permette di gustarla al meglio anche nei mesi estivi.
Disponibile
Gennaio - Giugno
 
Aspetto: 
sfondo da giallo a verde, almeno il 30% della superficie sfoggia un color rosso cinabro fiammante
Valori interiori: 
rinfrescante, polpa molto croccante, succosa e soda
Sapore: 
perfetto equilibrio tra aspro e dolce
Fuji
Un’esplosione di sapore
Anche se il suo nome evoca il vulcano giapponese, la Fuji ha un cuore dolcissimo.
Disponibile
Novembre - Maggio
 
Aspetto: 
colore da rosso tenue a rosso scuro con leggere striature su fondo giallo-verde, forma tondeggiante
Valori interiori: 
compatta, molto succosa e ricca di zucchero
Sapore: 
molto dolce e aromatica
 
 

Condividi

I veri amici condividono tutto.