Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 

Kaiserschmarrn ghiacciato
alle fragole

Dolci e irresistibili rivisitazioni

Anche nota come frittata dell’imperatore, questo dolce di origine Austriaca è molto diffuso anche in Alto Adige. Oggi vi proponiamo una golosissima versione cioccolato e deliziose fragole della Val Martello di questo grande classico, da preparare non in padella ma in congelatore. Nessuno potrà resistervi!
40 min.
  •  
  •  
  •  
facile
 

Ingredienti

per 2 porzioni

90 g di panna
½ baccello di vaniglia
3 tuorli d'uovo (60 g)
50 g di zucchero
rum
90 g di fragole frullate
15 pezzi d’uva sultanina
150 g di cioccolato fondente
 
Stampa la ricetta

Preparazione

Montare la panna insieme al baccello di vaniglia raschiato fino a quando non si forma una massa compatta e metterla in frigorifero a riposare. Sbattere i tuorli d'uovo con lo zucchero fino a renderli spumosi e aggiungere qualche goccia di rum. Aggiungere le fragole frullate, poi mescolate con cura la panna e l'uva sultanina nel composto di tuorlo d'uovo e zucchero fino a quando il tutto non sarà ben amalgamato.

Versare l'impasto in un anello per dolci (18 cm di diametro/ avvolto in carta da forno) e congelarlo. Non appena il parfait si sarà indurito, stendere con una paletta un sottile strato di copertura col cioccolato liquido. Tagliare il composto dall'anello e spezzettarlo direttamente con le mani. Congelarlo di nuovo.

Decorazione

Disporre in una padella di rame, cospargere con zucchero a velo. Se desiderato è possibile di aggiungere anche marmellata di mirtilli rossi.


Suggerimento
Al posto delle fragole si possono utilizzare anche i lamponi della Val Martello. Questo rende il colore dello Kaiserschmarrn ancora più intenso.
 

Ricetta di Nathalie Trafoier

Kuppelrain
La pasticceria è donna e Nathalie Trafoier è l’emblema. Figlia dello chef stellato Jörg Trafoier e di Sonya Egger, Nathalie è la firma della linea di dessert di alta pasticceria del Ristorante Kuppelrain di Castelbello, in Val Venosta. Impegno, passione, studi e dedizione prendono forma ogni giorno e si trasformano in deliziose leccornie che stuzzicano vista e palato. Praline e dolci a base di cioccolata, biscotteria e krapfen ripieni di composte con frutta e prodotti venostani, tartlette, dolci al cucchiaio, mignon e molto altro.
 
 

Condividi

I veri amici condividono tutto.